I nostri

docenti

Luca Poppi

Direttore Pianoforte

Cristina Giorgi
Arpa

domenicocerasani.jpg

Domenico Cerasani

Chitarra

Liuto

Michela Ciavatti.jpg

Michela Ciavatti

Clarinetto

Simone Cinque

Corno

alessandroancarani.png

Alessandro Ancarani

Fagotto

angelo di gregorio.png

Angelo Di Gregorio

Flauto Traverso

Fabio Pilati.jpg

Fabio Pilati

Oboe

Daniela Picaro

Pianoforte

Lettura della

partitura

Teoria, Armonia e Analisi

 

Eleonora Beddini

 Pianoforte

Roberta Ciancio
Pianoforte

Barbara Manfredini.jpeg

Barbara

Manfredini
Pianoforte

Claudio Castellari

Sax

Matteo De Angelis

Tromba

Ruxandra Stefan

Viola

Grazia Serradimigni

Violino

Giacomo Grava

Violoncello

Alida Oliva

Canto Rinascimentale

Canto Barocco

Flauto Dolce

Paolo La Ganga.jpg

Paolo La Ganga

Chitarra Moderna

 
Christian Rovatti.jpg

Christian Rovatti

 Batteria

Camilla Missio.jpg

Camilla Missio
Basso Elettrico

Silvia Testoni

Canto Moderno

Eliana Bayon.jpg

Eliana Bayòn

Canto Lirico

Andrés_Juncos.jpg

Andrès Juncos

Repertorio Lirico

Cristina Landuzzi

Coordinatrice

Composizione

Matteo Malferrari

Composizione

Teoria, Ritmica e

Percezione Musicale

Musica Applicata / Elettronica

Marco Bovi

Chitarra Jazz

Eleonora Lombardo

Canto Moderno

Silvia Pascalis

Canto Moderno

 

Luca Poppi

     Direttore e pianoforte

Nato a Bologna, si è diplomato nei corsi accademici di I e II livello in pianoforte, col massimo dei voti e la lode, all’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Peri” di Reggio Emilia sotto la guida del M.oAlberto Arbizzi.
Ha inoltre ottenuto il diploma accademico di II livello ad indirizzo didattico per la classe di concorso A077 col massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica “G. B. Martini” di Bologna, abilitandosi per l’insegnamento di Pianoforte nella Scuola Media attraverso il percorso di Tfa ordinario.

Si è successivamente perfezionato col M.o Bruno Canino e il Trio di Parma presso la Scuola di Musica di Fiesole e la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste; con Ivan Klansky, Ana Chumachenco, Wen-Sinn Yang, Werner Bartschi ai Corsi Internazionali di Alto Perfezionamento Musicale di Schaffhausen in Svizzera; sempre col M.o I. Klansky ha ottenuto il Diploma di Studi Avanzati presso l’Hochschule fur Musik di Lucerna in Svizzera.

È il pianista del Trio Gentilucci, fondato nel 2007 insieme al violinista Alessandro Cannizzaro ed alvioloncellista MarcoAriani.
Ha vinto numerosi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali, tra cui si ricorda il “Città diAlbenga”, il “Città di Castiglione delle Stiviere”, il “Città di Cesenatico”, il “Città di Bardolino”, il Premio Internazionale “Monterosa-Kawai”, la “Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo, il Concorso Internazionale “Lago di Monate”, il Concorso Internazionale “Città di Pesaro”, il Concorso Pianistico Internazionale “Città di San Gemini”.

Svolge un’intensa attività concertistica, da solista e in varie formazioni cameristiche, in Italia e all’estero: si è esibito per la Famiglia Artistica Reggiana al Teatro Valli di Reggio Emilia, per gli Amici della Musica di Lonigo, per Bologna Festival presso il Teatro dell’Antoniano di Bologna, a Ferrara per la rassegna Virtuosi alla Tastiera, al Teatro di Marcello a Roma, a Lovere presso l’Accademia Tarini, al Festival di Bellagio e del Lago di Como; in Germania a Schwerin per il Bundesgartenschau del 2009, in Svizzera a Zurigo presso la Konrad Ferdinand Meyer – Haus, in Francia alla Cité Internationale Universitaire di Parigi.

Accanto alla formazione musicale ha coltivato la propria vocazione scientifica laureandosi in Fisica col massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Bologna, discutendo una tesi sulla Fisica Acustica intitolata “Modelli fisici per l’interazione martello-corda nella meccanica del pianoforte” (relatore prof. Gianni Zanarini).

Svolge un’intensa ed appassionata attività didattica: è stato docente di Pianoforte Complementare presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Peri” di Reggio Emilia negli A.A. 2011/12 e 2012/13; dal 2009 ha ricoperto la docenza di Musica e Pianoforte presso la Scuola Media Paritaria “M. Malpighi” di Bologna; dal 2014 è docente di Pianoforte e coordinatore delle Certificazioni di Livello per il Progetto Musicascuola di Bologna; dal 2018 ricopre il ruolo di Direttore e docente di pianoforte presso l’Accademia MusicLab di Bologna, convenzionata con il Conservatorio “G. B. Martini” per lo svolgimento dei Corsi Preaccademici. Risultato vincitore del Concorso Nazionale per titoli ed esami del 2016, è titolare della cattedra di Pianoforte presso il Liceo Musicale “Carlo Sigonio” di Modena.

 

Cristina Giorgi

       Arpa

Si è diplomata in arpa presso il conservatorio G.B. Martini di Bologna, sua città natale, sotto la guida di Alba Novella Schirinzi, perfezionandosi negli anni a seguire con Joseph Molnar a Vienna, con Judith Liber presso la Scuola di alto perfezionamento musicale di Saluzzo (CN) e con Luisa Prandina nell’ambito del corso di alto perfezionamento orchestrale tenuto dall’Orchestra Filarmonica della Scala.

Ha successivamente intrapreso la carriera concertistica che l’ha portata ad esibirsi in Italia e all’estero come solista e in formazione cameristica.

Ha collaborato con numerose orchestre fra cui:

Teatro Comunale di Bologna, Carlo Felice di Genova, Orchestra da camera di Bologna, Collegium Musicum, Filarmonica Estense, Filarmonica Italiana, Filarmonia Veneta, Teatro alla Scala di Milano, sotto la direzione di Zoltan Pesko, Daniel Oren, Roberto Abbado, Giuseppe Sinopoli, Myung Wung Chung, Daniele Gatti, Riccardo Muti, ecc..

Dal 2009 si è dedicata allo studio del repertorio celtico. In duo con l’attore Gianfranco Furlò si esibisce in rappresentazioni teatrali per arpa celtica e voce recitante.

È docente di arpa celtica e musica d’assieme presso alcune scuole di Bologna e provincia.

 

Domenico Cerasani

      Chitarra classica e Liuto

Nato ad Avezzano nel 1985, si diploma in chitarra nel 2005, perfezionandosi in seguito presso la Hochschule für Musik und Theater di Hannover nella classe del maestro Frank Bungarten, dove ottiene nel 2010 il Diplom ad indirizzo interpretativo con il massimo dei voti. Durante questo periodo si avvicina alla pratica su strumenti antichi, ai quali si dedica successivamente in maniera esclusiva. Ottiene il diploma di specializzazione di II livello in liuto (cum laude) presso l’ Istituto “F.Vittadini” di Pavia sotto la guida di Massimo Lonardi, lavorando in particolare sul repertorio dei secc. XVI e XVII, con un tesi sul manoscritto Raimondi di Como. Dopo aver seguito Hopkinson Smith in diverse masterclasses, frequenta il Master in musica da camera per strumenti antichi presso la Musikhochschule di Trossingen nella classe di Rolf Lislevand, chiudendo il corso con il massimo dei voti.  Ha frequentato le masterclasses di alcuni dei più affermati artisti sulla scena internazionale esibendosi come solista e con diversi ensembles in numerosi festival e rassegne in Italia e all’estero. Da vari anni è impegnato anche in ambito didattico, dove cerca  di dare vita ad un ideale di insegnamento basato sull' empatia  tra l'insegnante e l'alunno. Nel 2011 ha pubblicato per l’etichetta La Maggiore-Giottomusic il suo primo lavoro solistico con opere di Fernando Sor. Per la Tactus pubblica nel 2014 il disco “Luca Marenzio e il suo tempo” affiancando al liuto Massimo Lonardi e con il soprano Angela Alesci, disco di cui ha curato anche la redazione dei testi musicolgici. Nel 2017 Brilliant Classics ha pubblicato un suo disco solistico dedicato al manoscritto Raimondi. Laureato in Lettere Classiche presso l’Università di Roma “La Sapienza” con lode, affianca all'attività artistica quella di ricerca, vari suoi articoli sono apparsi su riviste specializzate. E' stato docente di chitarra e liuto in varie istituzioni musicali in Italia, Germania e Svizzera.

 

Michela Ciavatti

      Clarinetto

Si diploma nel 2010 al Conservatorio G. B. Martini con il massimo dei voti.

Si perfeziona dal 2011 al 2013 con Paolo Beltramini, e appassiona al clarinetto basso.

Nel marzo 2010 fonda assieme ad altri musicisti l'Associazione - Ensemble Concordanze,

con la quale organizza e partecipa a concerti da camera tenuti a Bologna e in tutta la

Regione Emilia Romagna. Oltre ad organizzare concerti pubblici in città, l'ensemble si esibisce in luoghi di interesse sociale come Carceri, Ospedali Psichiatrici Giudiziari, Comunità di recupero, e da re anni vanta un laboratorio musicale preso la REMS di Bologna.

Nell'estate 2013 frequenta un corso di Musica moderna e contemporanea per ensemble tenuto dal M.° M. Angius, presso il Teatro Lirico Sperimentale A. Belli di Spoleto, nelle cui stagioni liriche collabora, in base alle necessità, come primo o secondo clarinetto, clarinetto basso. Tra giugno e luglio 2016 si esibisce con la stessa in tournée in Giappone, in teatri quali il Bunka Kaikan di Tokyo, sotto la direzione del M. Carlo Palleschi.

Da settembre 2012 lavora come docente di clarinetto per l’Associazione MusicaPer di

Bologna.

Dal 2013 anche con la scuola di musica Chiavi d'Ascolto, sempre a Bologna.

Da maggio 2013 a ottobre 2016 lavora con l'Orchestra SenzaSpine di Bologna, in qualità di clarinetto e clarinetto basso.

Collabora da gennaio 2017 con l’Orchestra Arcangelo Corelli di Ravenna e con l'Orchestra Maderna di Forlì.

Dal 2017 lavora come docente esterna per laboratori di musica nelle scuole.

Attualmente, frequenta anche il Corso di Formazione per insegnanti in Metodo Feldenkrais, cominciato nel 2016 e che concluderà a novembre 2019, che ritiene importante come metodo di apprendimento e di approccio verso lo studio della musica e dello strumento, e che applica quindi nell'insegnamento del clarinetto.

 

Alessandro Ancarani

      Fagotto

Diplomato presso il Conservatorio GB Martini di Bologna nel 1985 con M. Bighignoli Paolo e  Degree  in Applied Science  1995, summa cum laude, presso la Johnson & Wales University Providence R.I, USA. Ho suonato in qualità di  primo e fagotto di fila presso l'orchestra della RAI,  l'Orchestra del Teatro di Pisa, l'Orchestra da Camera di Bologna, I Solisti Veneti e  l'Orchestra dell' Accademia Pianistica di Imola e partecipato all'Orchestra Giovanile Italiana,  Univerity of Rhode Island State Orchestra  e numerosi gruppi di musica da camera  collaborando con artisti di fama internazionale.  Attualmente ricopro la posizione di primo fagotto dell'Orchestra Senzaspine di Bologna e collaboro con diverse formazioni musicali.

Insegno Fagotto al Liceo Musicale Lucio Dalla di Bologna dal 2016

 

Alessandro Ancarani

      Fagotto

Diplomato presso il Conservatorio GB Martini di Bologna nel 1985 con M. Bighignoli Paolo e  Degree  in Applied Science  1995, summa cum laude, presso la Johnson & Wales University Providence R.I, USA. Ho suonato in qualità di  primo e fagotto di fila presso l'orchestra della RAI,  l'Orchestra del Teatro di Pisa, l'Orchestra da Camera di Bologna, I Solisti Veneti e  l'Orchestra dell' Accademia Pianistica di Imola e partecipato all'Orchestra Giovanile Italiana,  Univerity of Rhode Island State Orchestra  e numerosi gruppi di musica da camera  collaborando con artisti di fama internazionale.  Attualmente ricopro la posizione di primo fagotto dell'Orchestra Senzaspine di Bologna e collaboro con diverse formazioni musicali.

Insegno Fagotto al Liceo Musicale Lucio Dalla di Bologna dal 2016

Alessandro Ancarani

      Fagotto

Diplomato presso il Conservatorio GB Martini di Bologna nel 1985 con M. Bighignoli Paolo e  Degree  in Applied Science  1995, summa cum laude, presso la Johnson & Wales University Providence R.I, USA. Ho suonato in qualità di  primo e fagotto di fila presso l'orchestra della RAI,  l'Orchestra del Teatro di Pisa, l'Orchestra da Camera di Bologna, I Solisti Veneti e  l'Orchestra dell' Accademia Pianistica di Imola e partecipato all'Orchestra Giovanile Italiana,  Univerity of Rhode Island State Orchestra  e numerosi gruppi di musica da camera  collaborando con artisti di fama internazionale.  Attualmente ricopro la posizione di primo fagotto dell'Orchestra Senzaspine di Bologna e collaboro con diverse formazioni musicali.

Insegno Fagotto al Liceo Musicale Lucio Dalla di Bologna dal 2016

Alessandro Ancarani

      Fagotto

Diplomato presso il Conservatorio GB Martini di Bologna nel 1985 con M. Bighignoli Paolo e  Degree  in Applied Science  1995, summa cum laude, presso la Johnson & Wales University Providence R.I, USA. Ho suonato in qualità di  primo e fagotto di fila presso l'orchestra della RAI,  l'Orchestra del Teatro di Pisa, l'Orchestra da Camera di Bologna, I Solisti Veneti e  l'Orchestra dell' Accademia Pianistica di Imola e partecipato all'Orchestra Giovanile Italiana,  Univerity of Rhode Island State Orchestra  e numerosi gruppi di musica da camera  collaborando con artisti di fama internazionale.  Attualmente ricopro la posizione di primo fagotto dell'Orchestra Senzaspine di Bologna e collaboro con diverse formazioni musicali.

Insegno Fagotto al Liceo Musicale Lucio Dalla di Bologna dal 2016

 

Alessandro Ancarani

      Fagotto

Diplomato presso il Conservatorio GB Martini di Bologna nel 1985 con M. Bighignoli Paolo e  Degree  in Applied Science  1995, summa cum laude, presso la Johnson & Wales University Providence R.I, USA. Ho suonato in qualità di  primo e fagotto di fila presso l'orchestra della RAI,  l'Orchestra del Teatro di Pisa, l'Orchestra da Camera di Bologna, I Solisti Veneti e  l'Orchestra dell' Accademia Pianistica di Imola e partecipato all'Orchestra Giovanile Italiana,  Univerity of Rhode Island State Orchestra  e numerosi gruppi di musica da camera  collaborando con artisti di fama internazionale.  Attualmente ricopro la posizione di primo fagotto dell'Orchestra Senzaspine di Bologna e collaboro con diverse formazioni musicali.

Insegno Fagotto al Liceo Musicale Lucio Dalla di Bologna dal 2016

Angelo Di Gregorio

      Flauto Traverso

Angelo Di Gregorio, nato a Siracusa, inizia lo studio del flauto traverso all’età di dodici anni e si trasferisce successivamente a Bologna dove si diploma al conservatorio G. B. Martini.
 
Durante il percorso accademico focalizza gli studi verso la musica del Novecento esibendosi al Teatro Comunale di Bologna dove prende parte ad importanti rassegne musicali tra le quali si ricordano “Tre quarti d’ora di musica”, “Suoni e Simboli: l’arte di Debussy fra Otto e Novecento”, ”Suona francese” oltre il Novecento. Frequenta sempre a Bologna con Annamaria Morini il triennio e il biennio di specializzazione con votazione finale di centodieci e lode con menzione d’onore. Risulta essere tra i pochissimi studenti di conservatorio ad aver scritto una tesi su Giacinto Scelsi dal titolo “Giacinto Scelsi: il lampo di Dio”, lavoro depositato presso l’archivio della fondazione Isabella Scelsi. E’ stato rappresentante degli studenti in consiglio accademico ed amministrazione del Conservatorio di musica G.B. Martini.


Dal 2011, insegna, tiene concerti, incide cd e continua a perfezionarsi (Scuola di musica Fiesole - Accademia Chigiana). E’ apprezzato per i suoi concerti a tema tra i quali “Archimede il siceliota” e “Sulle vie della seta”.

Fabio Pilati

        Oboe

Fabio Pilati, si è brillantemente diplomato in oboe presso il Conservatorio di musica “Giovan Battista Martini” di Bologna sotto la guida dei Maestri Gino Siviero e Giuliano Giuliani, nel 1987 come membro dell'ottetto a fiati del Conservatorio di Bologna risulta vincitore del 1°premio assoluto al Concorso Internazionale "Città di Stresa".

E’ stato primo oboe dell'Orchestra Giovanile Italiana (OGI) dal 1990 al 1992 con la quale si è esibito con artisti di fama internazionale come Maria Tipo, Andrea Lucchesini, Bruno Campanella, Salvatore Accardo, György Györivanyi Rath, Piero Bellugi; al termine del corso di formazione orchestrale ne ha conseguito il diploma col massimo dei voti.

Successivamente ha seguito altri corsi di perfezionamento e di interpretazione musicale presso l'Accademia Musicale Chigiana col Maestro H. Shoellemberger.

Dal 1993 al 1997 ha ricoperto il ruolo di Corno Inglese con l’orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza partecipando ad importanti recital con artisti come Andrea Bocelli, Leo Nucci, Josè Carreras, Mirella Freni, Mariella Devia, Raina Kabaivanskaha, esibendosi inoltre in composizioni più contemporanee come Il Cavaliere dell’Intelletto di Franco Battiato.

Ha inoltre collaborato con l’orchestra Stradivari di Milano, l’orchestra da Camera di Mantova, l’orchestra Filarmonica di Udine, l’ensemble Accademia Bizantina, l’orchestra da camera di Cesena, l’orchestra da camera di Bologna. Ha al suo attivo diverse incisioni discografiche con orchestra e gruppi da camera. Da segnalare un CD col gruppo strumentale Agon di Cremona della Deutsche Messe di Franz Schubert Agon Records, ed i concerti a “5 Instromenti” di A. Vivaldi con l’Ensemblextravaganza.

Nel 1996 consegue il diploma in musicoterapia presso il C.E.F.I.G (Antoniano, Bologna), e successivamente l’abilitazione per l’insegnamento dello strumento musicale nella Scuola secondaria di I grado ad indirizzo musicale.

È stato membro nella giuria del Concorso Musicale Nazionale “Lodovico Agostini” per giovani interpreti (edizione del 2018 e 2019).

È stato insegnante di oboe presso Il Liceo Musicale “Lucio Dalla” di Bologna.

Attualmente ricopre il ruolo di docente di oboe presso la Scuola Secondaria di I grado ad indirizzo musicale “Rolandino de’ Passaggeri di Bologna.

 

Alessandro Ancarani

      Fagotto

Diplomato presso il Conservatorio GB Martini di Bologna nel 1985 con M. Bighignoli Paolo e  Degree  in Applied Science  1995, summa cum laude, presso la Johnson & Wales University Providence R.I, USA. Ho suonato in qualità di  primo e fagotto di fila presso l'orchestra della RAI,  l'Orchestra del Teatro di Pisa, l'Orchestra da Camera di Bologna, I Solisti Veneti e  l'Orchestra dell' Accademia Pianistica di Imola e partecipato all'Orchestra Giovanile Italiana,  Univerity of Rhode Island State Orchestra  e numerosi gruppi di musica da camera  collaborando con artisti di fama internazionale.  Attualmente ricopro la posizione di primo fagotto dell'Orchestra Senzaspine di Bologna e collaboro con diverse formazioni musicali.

Insegno Fagotto al Liceo Musicale Lucio Dalla di Bologna dal 2016

 

Alessandro Ancarani

      Fagotto

Diplomato presso il Conservatorio GB Martini di Bologna nel 1985 con M. Bighignoli Paolo e  Degree  in Applied Science  1995, summa cum laude, presso la Johnson & Wales University Providence R.I, USA. Ho suonato in qualità di  primo e fagotto di fila presso l'orchestra della RAI,  l'Orchestra del Teatro di Pisa, l'Orchestra da Camera di Bologna, I Solisti Veneti e  l'Orchestra dell' Accademia Pianistica di Imola e partecipato all'Orchestra Giovanile Italiana,  Univerity of Rhode Island State Orchestra  e numerosi gruppi di musica da camera  collaborando con artisti di fama internazionale.  Attualmente ricopro la posizione di primo fagotto dell'Orchestra Senzaspine di Bologna e collaboro con diverse formazioni musicali.

Insegno Fagotto al Liceo Musicale Lucio Dalla di Bologna dal 2016

Daniela Picaro

    Pianoforte e Lettura della partitura

classe 1982, fin da giovanissima si avvicina alla musica attraverso lo studio del Clarinetto col M° Donatina Nardone e del Pianoforte col M° Gianna Fratta. A 19 anni si diploma in Pianoforte, a pieni voti, presso il Conservatorio “U. Giordano" di Foggia, sotto la guida del M° Daniela Caratori. Ha partecipato a diversi concorsi pianistici nazionali, risultando più volte vincitrice. Nel 2010 ha conseguito brillantemente la Laurea Specialistica in Discipline Musicali presso l'Università di Bologna. Ha frequentato il Corso Tradizionale di Composizione presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna col M° Chiara Benati, M° Sergio Lanza e M° Andrea Marena; attualmente è laureanda al Biennio di Composizione nella classe del M° Cristina Landuzzi. Ha partecipato alle masterclass di composizione col M° Claudio Ambrosini e col M° Wim Hendericks. Vincitrice della Borsa di studio Zucchelli – Sez. Composizione per l'a.a. 2014-15 e a.a. 2015-16, nel 2016 ha vinto anche la Borsa di studio speciale. Nel  2017  è stata segnalata al Premio Nazionale delle Arti con una composizione per coro a cappella. Le sue musiche sono state eseguite a Bologna presso il Conservatorio “G. B. Martini”, Teatro Comunale, Cappella Farnese, Giardini Zu.Art; la Rocca di Vignola (Mo); Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo. Si dedica all'attività concertistica come solista e in varie formazioni da camera: a Bologna si è esibita al Teatro 1763, Villa Mazzacorati, Circolo della Musica, Museo della Musica, Giardini Zu.Art, Teatro Comunale. Ha insegnato Pianoforte in diversi Istituti Comprensivi di Bologna per conto dell’Associazione  “Le Muse e il Tempo"; Educazione musicale e Pianoforte all'Istituto Paritario “A. Bastelli"; Pianoforte, Propedeutica musicale e Musica d'insieme alla Ricordi Music School. Dal 2014 collabora con l'Associazione Musicaper. Attualmente è docente di Pianoforte nelle Scuole Gandino-Guidi, Pianoforte e Materie compositive al Galliera Music Lab.

Eleonora Beddini

      Pianoforte

Eleonora Beddini è pianista e compositrice. Consegue il Diploma Accademico di I e II livello in Pianoforte (110/110 con lode) e in Composizione per la musica da film al Conservatorio G.B.Martini di Bologna prima e al Conservatorio F.Venezze di Rovigo poi (110/110 con lode). Laureata ancora con lode in Dams indirizzo musicale all’Università di Bologna, si specializza in musica da film con il M° Luis Bacalov all’Accademia Chigiana di Siena. E’ pianista e direttore musicale per numerose produzioni di musical (tra cui “Sweeney Todd” - regia di Marco Simeoli, “A Little Night Music” - regia di Sara D'Angelo, “Outing” – sia per la regia di Mauro Simone che per quella di Edoardo Scalzini, “Rent” - regia di Edoardo Scalzini, “Disincantate” - regia di Matteo Borghi, musical vincitore di numerosi premi nazionali, tra cui il premio “Miglior musical” al Concorso Musical Day, “L’Ascensore” – regia di Matteo Borghi, “La principessa sul pisello” – interpretato e prodotto da I Muffins) e operistiche (tra cui “Cambiale di Matrimonio – regia di Agnese Sartori”, “Barbiere di Siviglia”, “Don Giovanni”, “Elisir D'amore” - regia di Lorenzo Giossi). E’ attualmente prima tastiera per il musical Mary Poppins in scena da febbraio 2018 al Teatro Nazionale di Milano e prodotto da Wec – World Entertainment Company. Vince il premio per la Miglior direzione musicale ai BroadwayWorld Italy Award 2017. E' compositrice del musical originale “Marilyn” (opera tra le vincitrici del Concorso Saranno Famosi, indetto dalla Siae e dal Teatro Sistina di Roma). Come autrice è vincitrice di prestigiosi concorsi nazionali (primo posto al Premio Bianca d’Aponte, al Premio Davoli, al Premio Ritmi Globali europei, al Concorso Un mare di donne e menzione della critica al Palio poetico teatrale Ermo Colle, finalista al Premio Nazionale delle Arti, menzione della critica al Premio Pino Massara). Compone musiche originali per numerosi spettacoli di teatro e teatro-danza replicati in tutta Italia, collaborando con numerosi registi, tra cui Pino Strabioli, Luca Pagliari, Eugenio Allegri, Marco Galignano, Riccardo Bartoletti. Tiene in tutta Italia da anni numerosi concerti solistici e cameristici con repertorio classico e moderno. Sue composizioni ed esecuzioni sono trasmesse dalle principali emittenti nazionali (Radio Rai, Radio International, Radio Vaticana e molte altre). Compone musiche per cortometraggi, documentari e campagne pubblicitarie (Nestlé, La lega del filo d’oro, Liviana Conti, Semicouture, Polizia Stradale, Produce un’originale versione di “Pierino e il lupo” insieme a Caterina Praderio, Orchestra Senzaspine e Fabio Vagnarelli degli Oblivion, debuttata al Teatro Duse di Bologna nel 2015. Ha realizzato le musiche per videoistallazioni ospitate in importanti musei di arte contemporanea in Italia e all'estero (Buenos Aires, Montevideo, Saluzzo, Milano, Córdoba, La Plata, Yerevan, Tel Aviv...). La sua opera audiovisiva “Hesperia” realizzata con il videomaker Andrea Nevi nel 2013 è stata esposta alla V Biennale di Mosca. Affianca alla professione prettamente artistica una vasta attività didattica rivolta a cantanti, performer, pianisti e compositori ed è direttrice musicale per le strutture Arthea Eventi e Comunicazione e Arthea-lab.

 
 

Barbara Manfredini

      Pianoforte

Nata a Bologna, diplomata in pianoforte nel 1991 sotto la guida di Maria Letizia Pascoli, ha studiato composizione presso il Conservatorio di Bologna e si è diplomata brillantemente in direzione d’orchestra con Donato Renzetti presso l’Accademia Musicale Pescarese nel 1997, perfezionandosi poi nella direzione d’opera con lo stesso Renzetti. Ha partecipato a numerosi concorsi internazionali di direzione d’orchestra classificandosi al 2° posto al concorso di Budapest nel 1996. 
Dal 1992 al 2013 ha lavorato come pianista e direttore per Orchestra e Coro dell’Università di Bologna, con i quali si è esibita in concerto in Italia e all’estero. Nel 2000 ha ricevuto il sigillo d'Ateneo dell'Università di Bologna.
 Dal 1998 è titolare della cattedra di Esercitazioni Orchestrali presso la Scuola Comunale di Musica “Giuseppe Sarti” di Faenza, dove ha insegnato anche Armonia. Nel 2005 ha ricevuto il “Faenza Music Awards”. Come pianista e direttore ha collaborato con William Matteuzzi, Andrea MIngardi, l’Orchestra Sinfonica di Pescara, l’Orchestra Euridice di Bologna, l’Orchestra Pro Arte Marche, l'Orchestra Sinfonica di Pesaro, l’orchestra della Cappella Teatina di Bologna, l’ensemble vocale L. Gazzotti di Modena e il coro Filippo Marchetti di Camerino, il coro Jubilate di Faenza, il Teatro di Cagli (PU), il Coro di Schwäbisch-Gmund (Germania), la Royal Academy di Aahrus (Danimarca), il festival "Orchestrades" di Brive- la-Gaillarde (Francia).

Nel 2013 assieme al violinista Daniele Ferrari ha fondato l’Orchestra Sursum Corda, con la quale si esibisce in tutta l’Emilia Romagna come direttore al pianoforte curando gli arrangiamenti di tutto il repertorio.
Sia come esecutrice che come didatta della musica ha sempre cercato di coniugare l’esperienza della musica classica e “colta” con la musica moderna (leggera, pop, rock)

 

Claudio Castellari

      Sax

Diplomato in Clarinetto al conservatorio di Ferrara nel 1988. Suona professionalmente dal 1983.

Dal 1992 suona tutti i Saxofoni (dal Soprano al Baritono), collaborando con i più famosi Jazzisti Italiani ed è stato arrangiatore e direttore d’orchestra nella compagnia di Musical di André de la Roché partecipando anche ai cinque tours negli Stati Uniti.

Dal 1998 collabora in qualità di professore d’orchestra aggiunto al Teatro Comunale di Bologna ed è stato più volte invitato come solista o direttore in festival musicali in Ungheria, Spagna, Germania, Francia e Portogallo.

Dal 1992 al 1996 è stato vicepresidente ed insegnante di Saxofono ed Ear training alla Scuola di Musica Moderna di Ferrara e, successivamente, fondatore di altre scuole di musica per le province di Ferrara e Bologna.

Nel 2007 ha arrangiato, orchestrato e diretto diverse repliche dell’Opera Rock Progressive “Bhailpevaco” ed è stato assistente ai Corsi Universitari di Jazz del Conservatorio di Ferrara.

Dal 2014 al 2019 ha collaborato col “Caffé Concerto Strauss” suonando pianoforte, clarinetti e saxofoni sia nella formazione dei “Virtuosi del Caffé Concerto” (con cui ha tenuto diversi recital in Italia e in Bahrein) sia nelle “Stagioni musicali” di Bellagio e Venezia.

Dal 2019 è direttore artistico e tecnico del “Fabbricasogni - Lavoratorio musicale 3.0”  ed è titolare della classe di stili pianistici contemporanei presso la scuola di musica “Il Temporale” di Bentivoglio e della classe di Saxofono all’Accademia MusicLab di Bologna.

Matteo De Angelis

    Tromba

Trombettista, chitarrista, compositore, cantante e docente di Tromba presso il Liceo musicale “Lucio Dalla” - Liceo “Laura Bassi”. Nato a Bologna nel 1974, ha suonato come trombettista solista in concerti di musica da camera, per orchestra e con l'organo, mentre come chitarrista e cantante si è esibito in numerosi concerti di musica pop, rock e in spettacoli teatrali. Laureato in Didattica della Musica presso il conservatorio “G. B. Martini” di Bologna e in Didattica strumentale (Tromba) presso il conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, ha conseguito l’attestato di Ritmica per l’insegnamento del metodo di educazione musicale Jaques-Dalcroze. Scrive musiche originali utilizzando una personale tecnica compositiva denominata Polarizzazione dinamica.

 
 

Ruxandra Stefan

     Viola

Nata a Bucarest, si diploma al Liceo di Musica G.Enescu e prosegue gli studi presso l’Università di Musica di Bucarest dove nel 2002 consegue la laurea in Viola a pieni voti e ottiene l’abilitazione all’insegnamento di Violino e Viola. Continua gli studi in Italia seguendo i corsi di alto perfezionamento presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano e presso la Scuola di Musica di Fiesole, dove dal 2002 al 2005 è allieva del Mº A.Farulli e partecipa alle Masterclass di D.Rossi, L.Ranieri, J. Kussmaul e D. Poppen, specializzandosi inoltre in Musica da camera e repertorio orchestrale ricoprendo il ruolo di prima Viola dell’Orchestra Giovanile Italiana.

Nel biennio 2005/06 ha suonato nell’orchestra “L.Cherubini” diretta dal Mº R.Muti.

Dal 2007 al 2014 è prima Viola dell’Orchestra del Teatro Sociale di Como (Circuito AS.LI.CO).

L’intensa attività professionale la vede collaborare con diverse orchestre tra cui la Filarmonica di Bucarest, I Pomeriggi Musicali di Milano e la Filarmonica del Teatro alla Scala, con le quali suona nelle migliori sale del mondo diretta da grandi direttori tra cui G.Pretre, D.Gatti, E.Inbal, R.Muti, R.Abbado, K. Penderecki, e con solisti di fama internazionale come S.Accardo, M. Maisky, A. Lonquich, A. Markov, E.Dindo.

Dal 2018 partecipa come docente al progetto per le scuole primarie “Un genio tra le dita” realizzato dall’Associazione “La musica interna”.

 

Giacomo Grava

     Violoncello

Diplomato presso il Conservatorio di Novara, si è successivamente perfezionato con Enrico Bronzi, Mario Brunello, David Geringas, Antonio Meneses, Frans Helmerson, Macha Yanouchevskaja, Vladimir Perlin, il Trio Altenberg di Vienna e il Trio di Trieste. Laureato con il massimo dei voti e la lode in Violoncello Barocco sotto la guida di Mauro Valli, ha seguito in questo ambito i corsi di Anner Bylsma e Maté Balazs presso l’Università della California, Los Angeles.  Fondamentale nel 2003 l’incontro con Enrico Bronzi, con il quale ha conseguito un Postgraduate presso l’Universität Mozarteum di Salisburgo.

 

Dal 2008 è stato invitato nell’Orchestra Mozart - fondata e diretta da Claudio Abbado - con la quale ha inciso per Deutsche Grammophon, Harmonia Mundi e Amadeus; dal 2017 è invitato come Primo Violoncello presso il Teatro Massimo di Palermo e presso l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Ha inoltre ricoperto il ruolo di Primo Violoncello nell’ Orchestra della Fondazione Teatro Regio di Parma, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, la Filarmonica del Festival di Brescia e Bergamo, l’Orchestra Filarmonica Italiana.  Dal 2010 è inoltre Principal Cellist nella European Union Chamber Orchestra, orchestra da camera con base a Londra con la quale ha partecipato a varie tournée in SudAmerica ed Europa.

 

Nel 2010 il M° Zubin Mehta lo dichiara idoneo per il ruolo di Secondo Violoncello nell’Orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, dalla quale da allora è invitato regolarmente; collabora inoltre con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Nel 2012 risulta primo idoneo all’audizione per Primo Violoncello indetta dal Teatro Regio di Parma, con il quale inizia una collaborazione in tale ruolo nel 2013. Nel 2016 risulta primo idoneo per il ruolo di Secondo Violoncello presso l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento.

 

In ambito cameristico, ha collaborato con il Trio Artemisia fino al 2006 e dal 2011 è violoncellista del LunairePianoTrio. Come camerista si è esibito a fianco di Bruno Canino, Ivan Rabaglia, Alessandro Specchi, Enrico Bronzi, Danusha Waskiewicz, Silvia Frigato, Laura Marzadori, Alessandro Deljavan, e ha inciso dal vivo per Radio3 Rai. Sempre per Radio3 Rai si è esibito con il LunairePianoTrio per il ciclo “i Concerti del Quirinale” nel marzo 2016.

 

Ha insegnato Violoncello presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G.Puccini” di Gallarate, il Conservatorio “G.F.Ghedini” di Cuneo ed il Conservatorio di Musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia; attualmente è docente di Violoncello presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “A.Peri” di Reggio Emilia.

 

Alida Oliva

     Canto Rinascimentale, Canto Barocco, Flauto Dolce

Alida Oliva, soprano, si è diplomata e laureata al Conservatorio “G.B.Martini “ di Bologna in Flauto dolce e Canto rinascimentale e barocco con il massimo dei voti e la lode. Ha seguito corsi di perfezionamento con M.Barazzoni, G.Banditelli ,M.Figueiras, A.Mellon, N.Rogers. E.Kirkby, A.Abete .Ha approfondito anche lo studio della recitazione frequentando scuole e seminari di teatro e musical.

Pur cantando con compagnie d’opera lirica, operetta, musicals, e musica contemporanea, come solista e in formazioni corali, ha approfondito lo studio della musica rinascimentale e barocca, alla quale si è appassionata fin dall’infanzia. Ha collaborato regolarmente con alcuni Teatri di tradizione, con l’orchestra Haydn di Bolzano e con il Teatro d’opera Barocca di Guastalla, con il quale ha cantato nell’opera L’Incoronazione di Poppea, con la partecipazione del tenore N.Rogers, nel Ballo delle Ingrate e nel Combattimento di Tancredi e Clorinda che continua ad eseguire anche in ruolo unico.

Ha partecipato a numerosi festival in Italia (Festival di Cremona, Musica e poesia a S.Maurizio di Milano, Segni Barocchi di Foligno, I Grandi Interpreti di Bologna, Palazzo della Cancelleria a Roma, S.Marco a Venezia...), in Francia (Festival de Chaise –Dieu..) in Belgio (Petits Concerts du famedi, in diretta alla radio RTBF, Festival de Roisin, Alden Biesen, Festival des Flandres a Bruges, ...), in Germania (Regensburg, Bonn, Herne,) Austria( Innsbruck...), Polonia , Stati Uniti e Canada.

A Bologna è fondatrice dell’Ensemble La Flora, molto attivo nella ricerca e realizzazione del patrimonio musicale inedito conservato nella celebre Biblioteca del Civico Museo Bibliografico, e nel repertorio madrigalistico monteverdiano.
E’ con questo ensemble che ha registrato una raccolta inedita di Notturni Barocchi a voce sola (Lamentazioni per la Settimana Santa –Bongiovanni-), il Canoro pianto di Maria Vergine sopra la faccia di Christo estinto –Tactus- e La Corona dei Pregi di Maria del conte Albergati e delle antifone e mottetti di T.L.Da Vittoria -Tactus -

Ha collaborato come cantante anche con l’Orchestra Barocca di Bologna con la quale ha interpretato la Passione secondo S.Giovanni ed alcune cantate di J.S.Bach Con altre formazioni orchestrali è stata apprezzata come soprano solista in vari oratori di G.F.Handel e W.A.Mozart. Ha collaborato inoltre con i gruppi Cappella Artemisia (C.Smith), Capella Ducale (L.Picotti), Les Nations, Musica in camera, Isis, Ensemble Timbrel, Amaltea,Compagnia dell’asino che porta la croce, La scatola dai suoni, e altri. Registra per varie case discografiche tra le quali Stradivarius, Tactus, Naxos, Bongiovanni.

All’attività concertistica affianca quella di insegnante di Canto Barocco, Tecnica vocale, Flauto dolce, Canto figurato , Contrappunto storico,tenendo master e stages.
Segue laboratori musicali con bambini in età prescolare ( 18-36 mesi e scuola materna).Ha lavorato per la Rai nell’ambito della trasmissione “Il sabato dello zecchino” come direttrice di coro e cura la tecnica vocale presso alcuni gruppi corali bolognesi e della provincia.

Dal 2009 insegna Canto e Flauto dolce presso la Società Corale Euridice di Bologna per la quale tiene diverse Masters classes sulla Musica rinascimentale e barocca.
Dal 2011 organizza e dirige regolarmente workshop di allestimento di rilevanti opere rinascimentali e barocche in collaborazione con il Conservatorio G.B.Martini (“ Rappresentazione di Anima e di Corpo “ di E. de’ Cavalieri, “ La liberazione di Ruggero dall’isola di Alcina” di Francesca Caccini “ Dialogo pastorale al presepio di N.Signore “ di G.Francesco Anerio )nell’ambito del progetto “ Il Musico perfetto”, dipartimento di musica antica, che, unico nel suo genere, offre un’offerta formativa storica completa e fruibile da esperti e curiosi della Musica rinascimentale e barocca. . Imminente la pubblicazione di un Cd per la casa editrice Tactus dedicato a Maria Maddalena, frutto di una lunga ricerca musicale e personale. Prossima anche le registrazione del Vespro Solenne per S.Maria di Magdala alla maniera delle monache di Bologna.

Attiva nel campo sociale,si è dedicata anche allo studio e alla formazione sulla relazione d’aiuto e sostegno alle persone con disagio psicofisico e sociale e disturbi dell’apprendimento .La musica e le arti figurative insieme ad una relazione umana di qualità sono al centro del lavoro che svolge quotidianamente a contatto con bambini ,anziani e disabili. Ha recentemente intrapreso a complemento e sostegno della propria formazione un percorso di, studio della Musicoterapia.
Dal 2003 a tutt’oggi fa parte del gruppo docente presso il Conservatorio “G.B.Martini “ di Bologna. presso il quale ha tenuto anche una Master Class sull’arte della diminuzione nella musica rinascimentale oltre alle normali ore di insegnamento ( Musica d’insieme per flauti dolci, Regole di Canto figurato, Pratica e ripetizione del repertorio del Canto Rinascimentale e Barocco), Insegna Flauto dolce ,Canto e Coro Infantile presso la scuola di musica annessa alla scuola Steineriana ,in seno alla quale , dal 2016, dirige il Nuovo Coro Waldorf. Presta la sua opera di insegnamento anche presso altre istituzioni pubbliche e private di Bologna e provincia.

Paolo La Ganga

   Chitarra Elettrica

Approfondisce lo studio dello strumento e della musica diplomandosi al CPM di Milano in chitarra pop/fusion nel 2004, per poi studiare al Musician Institute di Los Angeles nel 2006, e diplomandosi in chitarra Jazz presso il conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara.
da qualche anno si dedica all’approfondimento dei vari stili musicali, dal post rock al jazz, dal pop al Blues, lavorando attivamente in contesti differenti che comprendono attività didattica, registrazioni in studio, produzioni musicali e attività di musicista dal vivo.
Negli ultimi anni ha svolto attività concertistica in Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Scozia, Svezia, Norvegia, Germania, Belgio, suonando in vari festival, per citarne alcuni Argo Jazz Festival (Marina di Pisticci – MT) , Porretta soul Festival (Porretta – BO), Live Across Festival (Milano), Ariano Folk Festival (Ariano Irpino – AV), Fringe Festival (Edimburgo – UK), Festival Alta Felicità (Venaus-TO) Buskers Festival (Ferrara).
Ha suonato in alcuni teatri più importanti d’italia in varie occasioni e con artisti ed ensamble differenti come:Teatro Manzoni (BO), Del Verme (MI), Conciliazione (Roma), Celebrazioni (Bologna), Stabile (VR)
Negli ultimi anni ha collaborato dal vivo ed in studio con vari artisti in Italia e all’estero, in qualità di chitarrista elettrico e acustico, tra i quali spiccano Anna Oxa, Alan Sorrenti, Povia, Fiordaliso, Barbara Cola, Jenni Alpert (USA), Sacha Saket (USA), Antonino Spadaccino (vincitore Amici di Maria De Filippi 2005). Tonino Carotone (Spagna), Sergent Garcia (Francia). Attualemnte collabora come chitarrista nei tour di Luca Dirisio e Marcella Bella.

 

 

Christian Rovatti

    Batteria

Christian Rovatti nasce il 3 luglio 1978 a Bologna. Dopo una breve esperienza chitarristica, si orienta alla batteria intorno all’età di 15 anni. Un paio di anni più tardi inizia il suo percorso didattico frequentando le lezioni private di Andrea Ge. Approfondisce in seguito gli studi col maestro Mauro Gherardi, noto professionista di fama nazionale (Lucio Dalla, Andrea Mingardi, Anna Oxa, Vasco Rossi, Eros Ramazzotti, eccetera…). 

Prosegue come autodidatta, frequentando numerosi clinics e stages (Ian Paice, Virgil Donati, Dave Weckl, Billy Cobham, Carl Palmer, Greg Bissonette, Benny Grebb, Christian Meyer, Lele Melotti, Adriano Molinari, Lele Veronesi, Claudio Trotta, Nebridio Fin, Franco D’Andrea, Domenico Lo Parco, Alain Caron, ecc…) e concentrandosi su diversi metodi di studio affermati (Dante Agostini, Gene Krupa, Jim Chapin, John Riley, Gavin Harrison, Will Kennedy, Wilcoxon, Stick Control, Tullio De Piscopo, Frank Malabe, Horacio Hernandez, Peter Erskin, Jack DeJohnette, Joe Morello, David Garibaldi, ecc.…).

Nel corso degli anni registra, suona dal vivo e collabora a diversi livelli con svariati musicisti (tra cui Giorgio Santisi, Domenico Lo Parco, Felice Del Gaudio, Pierluigi Mingotti, Andrea Taravelli, Luca Cantelli, Giannicola Spezzigu, Vonn Washington, Giambattista Giorgi, Salvatore Lauriola, Emanuele Boselli, Joe Pisto, Ivan Pantarelli, Paolo La Ganga, Lorenzo Lenzi, Francesco Lesi, Glaccio Tavoni, Pia Tuccitto, Magda Mascellani, Alessandra Ferrari, Sara Selleri, Irene Robbins, Serena Zaniboni, Jaimie Scott Dolce, Vanessa Vaccari, Lala McCallan, Sabrina Kabua, Sara Sei, Mariana "Charleen" Gaglione, Emil Spada, Alberto Linari, Antonio Amabile, Riccardo Roncagli, Luigi Scerra, Massimo Tagliata, Gianni Battilana, Herminio Garcia, Roberto Righini, Gaspare De Vito, Marco Matteuzzi, Federico Pierantoni, Luca Pierpaoli...) e diverse formazioni musicali, tra cui: Splatterpink (registra nel 2001 l’album #3, per l’etichetta Audioglobe), Testadeporcu (registra nel 2002 l’album Sai-shi-kou), Orizzonte degli Eventi (registra nel 2005 l’album Ode), Sensi di Colpa, Onirica (con cui registra due album), Le Braghe Corte, Funkenstein, Evilgroove (registra con loro l’album Cosmosis, 2017).

Fin dai primi anni del 2000 si dedica in particolar modo all’insegnamento, sia privatamente che presso alcune scuole di musica (All For Music, Scuola comunale di Ozzano Emilia, Centro giovanile Ex-Tirò di Casalecchio di Reno, Play Sound music school, Accademia MusicLab). Diversi suoi allievi sono ora batteristi professionisti o semiprofessionisti, molto attivi nel panorama musicale nazionale ed estero.

Avendo frequentato da ragazzo un laboratorio biennale di recitazione con il regista Pietro Floridia, presso il Teatro dell’Argine di Bologna, tenta una sintesi artistica tra musica e teatro curando insieme all’attore-regista Germano Maccioni e al percussionista Manuele Preti l’orchestrazione di uno spettacolo teatrale musicato tratto da un racconto di F. Dostoevskij (Il Sogno Di Un Uomo Ridicolo – Compagnia Le Saracinesche c/o Teatro dell’Argine), che va a rappresentare con successo per diversi Comuni ed Università italiani.

Nel gennaio del 2007 fonda un’associazione culturale, A.M.Bo. – Associazione Musicisti di Bologna, di cui è presidente. Parallelamente partecipa attivamente al tentativo di fondare la sezione regionale del SIAM-CGIL (Sindacato Italiano Artisti della Musica).

Nel 2009 si iscrive al triennio di batteria jazz del Conservatorio di musica “G.B. Martini” di Bologna, presso cui si laurea nel 2015, studiando con Giampaolo Ascolese e Stefano Paolini.

Attualmente continua a lavorare a tempo pieno come insegnante di batteria e come batterista professionista in diversi contesti, dal rock al funk, dal jazz al brasiliano, dal blues alla fusion, oltre a dedicarsi a diversi progetti musicali stabili, tra cui Amabile Trio (progetto di Antonio Amabile, già tastierista con Roy Paci: classici del rock e del pop riarrangiati per jazz trio), Minavagante (jazz tribute a Mina e Battisti), La Blues Ganga (blues band del chitarrista Paolo La Ganga) e Hot Spot Trio.

Alla passione per la musica affianca da sempre quella per la scrittura, che lo conduce a pubblicare nel 2014 il suo primo romanzo, Comodo Buco Addio, per la Giraldi Editore. Sempre per la stessa casa editrice pubblicherà nel 2016 la sua seconda opera narrativa, Corpi Estranei.

 

Camilla Missio

      Basso elettrico

Friulana d’origine, laureata in Filosofia all’Università di Bologna (1992), diplomata in contrabbasso jazz presso il conservatorio di Adria (RO, 2009), ha conseguito anche il diploma di giornalismo musicale presso l’Accademia della Critica di Roma (2000).  Svolge da anni attività di musicista al fianco di artisti come Andrea Mingardi (1998-2015), Massimo Ranieri (2009-2015), Paola Turci (2006), Ricky Portera (2008-2010), Neri Marcorè, gli Oblivion di Lorenzo Scuda, Iva Zanicchi, Stefano Benni, Giorgio Comaschi, Bob Messini, Grazia Verasani, Gemelli Ruggeri, Gabriella Ghermandi (Atse Tewodros Project), Franz Campi, Siluet, Mirco Menna.
In qualità di orchestrale ha lavorato in molte trasmissioni televisive per RAI e Mediaset (tra le altre: “Buona Domenica” 2005-6, “Un Disco per l’Estate” 2000, “Telethon” 2001 e 2002, “Ci Siamo” 1992-3, “Beato tra le Donne” 1999, “Canzoni Sotto l’Albero” 1999, “Zecchino D'Oro” 1997, 2015, 2016 ). Insegna basso elettrico presso le scuole "Music Academy Italy" di Bologna e "G.Capitanio" di Ozzano dell'Emilia. Scrive saltuariamente per la rivista “Il Giornale della Musica”.  

 

 

Silvia Testoni

      Canto Moderno

STUDI

Laureanda in Biennio Pop/Rock di Canto presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma.

Estill Master Trainer, insegnante certificata del metodo Estill (aka Voicecraft).

Diploma di Triennio in Canto indirizzo concertistico , voto  110/110 e lode presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma.

Specializzata nel repertorio antico con E. Tubb e G. Banditelli e contemporaneo con L. Castellani.

Premio per la Carriera Artistica dell’Accademia Internazionale della Cultura e delle Arti.

2007 1° premio di Vocologia Artistica del Master omonimo tenuto dall’Università degli studi di Bologna per la migliore tesi scientifica.

 

 

Collaborazioni stabili come CANTANTE dal 1990 al 2008:

Cappella Artemisia musica barocca, (con il quale ha registrato sei CD per l'etichetta "Tactus")

Cantodiscanto, etno-pop, (vincitore del premio Recanati 1993/94 con il quale ha inciso i  cd “Cercando la terra” e “Medinsud” e “Malmediterraneo”).

Big Band Ritmo Sinfonica Città di Verona, jazz & swing con il quale ho registrato un omaggio a Burt Bacharach.

 

Come cantante solista ho anche collaborato con:

Ensemble Nextime musiche del '900

Überbrettl, Pierrot Lunaire

Wood quartet jazz contemporaneo

Giorgio Casadei e Orchestra Spaziale jazz rock

Ivano Fossati, pop rock

Flexus, pop rock

Ensemble Korymbos musica medievale

 

Attrice-cantante per:

Arturo Brachetti, “Arpa di sera…belcanto si spera!”

Nicola Campogrande, "Macchinario", “Alianti”  e “Capelas Imperfeitas” 

Marco Betta “Nevebianca” 

Lucio Dalla “Beggar's opera”

 

Trasmissioni radiofoniche e televisive:

Taxi, Survival, Radio3suite Gramelot, Concerti del Quirinale

Rassegne internazionali musicali:

Rossini Opera Festival, Barga Opera Festival, Donne in musica, Futuri 2000, Grinzane festival, Tage Alter Musik in Herne, Musica insieme in Ateneo 2008-2009, Prato Jazz 2008, Kielce Jazz (PL), La notte della Taranta, Ravenna Festival.

 

INSEGNANTE

esperta in Vocologia artistica e nell'insegnamento degli stili Pop, Rock, Musical, Folk, Swing e basi di Canto lirico.

Come freelance/vocal trainer ho lavorato per Eurovision Festival 2011 per Senhit,  16 Lab Match di Improvvisazione teatrale, Compagnie Boris Charmatz, Dulcamara, Calcutta, Lo stato sociale e molti altri,

Ho insegnato tecnica vocale dal 1997 al 2018 presso l'Associazione La musica interna di Bologna.

Dal 2014 collaboro con l'Associazione QB quantobasta di Bologna in progetti educativi musicali.

Dal 2018 insegno tecnica vocale presso Scuola del Teatro Musicale STM di Novara. 

Dal 2014 insegno canto moderno nel progetto Musicascuola a cura dell'Associazione Musicaper di Bologna e presso l’Accademia Music Lab

 
 
 

Andrès Juncos

     Repertorio Lirico

Nato a Córdoba, Argentina. Diplomato in Pianoforte, Organo e Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio Nacional de Música di Buenos Aires, si è perfezionato in Direzione d’Orchestra a Roma con Massimo Pradella e Donato Renzetti.

 

È direttore dell'Orchestra Sinfonica Giovanile Modenese e dell'Orchestra e Coro di Juventudes Musicales de Granada, Spagna.

 

Dopo il debutto con grande successo come direttore nell’anno 2000 con l’opera Noye`s Fludde di Britten, ha diretto opere come Madama Butterfly, Don Giovanni, Rigoletto, Il Corsaro, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, La Bohème, Le Nozze di Figaro, Il Trovatore, L'Italiana in Algeri, Suor Angelica, I Sette Peccati Capitali, María de Buenos Aires,etc.

 

Come pianista accompagnatore ha lavorato con prestigiosi cantanti, quali como Marcelo Álvarez, Natalie Dessay, Hakan Hagegard, Elina Garança, Sherrill Milnes, Dolora Zajik, Giuseppe Valdengo, Ricardo Cassinelli, Magda Olivero, Matteo Manuguerra, Carlo Guelfi, etc.

Eliana Bayòn

     Canto Lirico

Nata in Argentina, si è diplomata in Canto nel corso accademico di II livello presso il Conservatorio di Musica "L.Cherubini" di Firenze e all'Istituto Superiore d'Arte del Teatro Colón in Buenos Aires col massimo dei voti e la lode. Dopo il suo debutto con grande successo come Susanna nelle Nozze di Figaro, ha iniziato una lunga collaborazione con il Teatro Colón, cantando Turandot, La Bohème, Il Barbiere di Siviglia, Gianni Schicchi, Don Giovanni, Les Dialogues des Carmélites, etc.

 

Anche stretta è stata la sua collaborazione col'Gran Teatro del Liceo de Barcellona dove ha cantato La Bohème, L'Elisir d'amore, Rigoletto, Le Nozze di Figaro, Don Carlos, Carmen, L'occasione fa il ladro, Il mondo della luna, etc. Al Teatro Real de Madrid: Le Nozze di Figaro, The little sweep, Tosca, etc. e tanti concerti. Speciale rilievo merita la produzione di Gianni Schicchi di Woody Allen nel 2015 dove ha preso parte insieme a Plácido Domingo.

 

Ha cantato in tanti diversi teatri,come Grand Théâtre de Génève, Opéra de Toulon, Opéra de Paris, Biennale di Venezia, Massimo di Palermo, Sodre di Montevideo, Municipal di Santiago de Chile, Argentino de La Plata, Opera de Oviedo, in ruoli principali di I Puritani, Rigoletto, Il Viaggio a Reims, etc.

 

È stata scelta per cantare brani di La Traviata al Gran Concerto del Centenario del Teatro Colón de Buenos Aires e ha preso parte al Concerto di Gala per il 150º Anniversario del Teatro de la Zarzuela di Madrid.

Cristina Landuzzi

  Coordinatrice Composizione

La formazione musicale di Cristina Landuzzi si compie attraverso i corsi di studio in Pianoforte, in Musica corale e Direzione di coro nei quali si diploma brillantemente nel 1981 e 1985, presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza e “G. B. Martini” di Bologna, e lo studio della Composizione, del quale consegue il diploma nel 1990 con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna sotto la guida dei Maestri C.A.Grandi e Franco Donatoni.

 Dopo il diploma di Composizione completa la sua formazione musicale seguendo il corso di Direzione d’Orchestra con il M° M. Benini ed il corso di Clavicembalo, nel quale si diploma presso il Conservatorio di Frescobaldi di Ferrara sotto la guida della prof.ssa M.Scaioli.

Segue i corsi di perfezionamento di Direzione Corale a Marina di Ravenna con il Maestro Bruno Zagni, dirigendo i concerti conclusivi dei corsi.

Inizia la sua esperienza come direttore di coro dirigendo il Coro Vassura-Baroncini di Imola con il quale si esibisce in numerosi concerti in Italia ed all’estero, affrontando un repertorio che spazia della polifonia rinascimentale, all’ottocento ed alla musica del contemporanea.

La carriera compositiva si rivela ben presto ricca di esperienze formative, le più importanti delle quali sono state, nel 1988-89, i corsi di perfezionamento tenuti dal M° Franco Donatoni all’Accademia Chigiana di Siena, dove ha vinto, per gli anni di partecipazione, la borsa di studio ed ottenuto il Diploma di Merito, partecipando con le proprie opere ai concerti registrati dalla Rai.

Nel 1990 è ammessa all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, presso la quale nel 1991 consegue il Diploma di Perfezionamento in Composizione, vincendo, l’anno successivo, il primo premio alla Biennale “Giovani artisti dell’Europa Mediterranea”.

A seguito di questo premio, inizia l’attività compositiva che la porterà ad una serie di esperienze nazionali ed internazionali che culmineranno con la frequentazione di uno stage di composizione presso il Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi.

Nella sua attività compositiva ha collaborato con prestigiosi Enti Lirici ed Orchestre Sinfoniche che le hanno commissionato opere per importanti manifestazioni quali i “Concerti Break” e le “Feste Musicali” del Teatro Comunale di Bologna, i “Concerti del Conservatorio di Bologna”, la Stagione Sinfonica dell’Orchestra della RAI di Roma, la Biennale di Venezia, “Musica e Realtà” di Milano, Festival Pontino, Rive Gauche di Torino, Festival di Prato, il Teatro alla Scala di Milano, la Juilliard School di New York, Radio France di Parigi, Radio greca, Festival di Dublino, Festival di Salonicco, Festival di Valladolid, Festival di Berlino e Konzerthaus di Vienna, Opera Hause di Tokio e Festival di Cervantino in Messico.

Ha collaborato con importanti interpreti ed Ensembles che hanno in repertorio numerose sue composizioni quali E. Porta, A. M. Morini, A. Farulli, C. Jullion, E. Lebrun, M. De Robertiis, R. Laganà, F. Paci, Quartetto Materassi, A. Bologni, duo Lippi-Boehm, S. Malferrari, P. Ghidoni, Nieuw Ensemble di Amsterdam, Koinè Wind Ensemble, Echo Ensemble, Ensemble Reconsil di Vienna, 2E2M di Parigi, Orchestra Cantelli di Milano, Ensemble Les Pleiades di Parigi, Nuova Consonanza, Divertimento Ensemble e molti altri.

Nel 1993, su commissione del Concorso Internazionale per Flauto di Riva del Garda ha composto “Fantasiestück n° 2” per flauto solo, inserito come pezzo d’obbligo nel concorso stesso ed in seguito inciso da numerosi interpreti italiani e stranieri.

Ha partecipato ad un progetto sul rapporto tra Musica e Liturgia che ha visto la creazione di opere su commissione della Curia di Milano, a seguito del quale la casa discografica Stradivarius ha inciso musiche sue e di altri importanti autori contemporanei.

All’attività compositiva si è affiancata l’attività di critica musicale che ha visto collaborazioni con la rivista “La Ribalta” del Teatro Comunale di Bologna, la rivista “Lyrica” per la redazione di schede tecniche di un vasto repertorio del melodramma, nonché la collaborazione con riviste di analisi specializzate come il bollettino del GATM dell’Università di Bologna.

Ha svolto ricerche sulla didattica musicale componendo brani per lo studio della teoria musicale pubblicati da Curci nella raccolta “Cantiamo insieme” di B. Corradini e piccoli brani per giovani flautisti pubblicati da Kookaburra.

Dal 2003 collabora con l’Università di Bologna, facoltà di Letterte e Filosofia, corso di laurea DAMS, tenendo il corso di Analisi delle strutture musicali, per l’insegnamento di Teoria Musicale.

Nel 1999 vince il Concorso a Cattedre per Titoli ed Esami bandito dallo Stato Italiano, classificandosi al primo posto, occupando così la cattedra di Fuga e Composizione presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna presso il quale insegna attualmente.

Le sue composizioni sono pubblicate dalla casa editrice Suvini Zerboni di Milano (Gruppo Sugar Music).

Da alcuni anni si dedica all’approfondimento della musica rinascimentale e barocca come cembalista  in ensemble ed orchestre barocche.

 
 

Marco Bovi

     Chitarra Jazz

Ha collaborazioni live e in studio con numerosi musicisti tra cui: Renato Chicco, Gianni Cazzola, Tom Kirkpatrick, Piero Odorici, Marco Tamburini, Barend Middelhoff, Ellade Bandini, Francesco Bearzatti, Bobby Durham.

Ha suonato in numerosi Festivals e rassegne tra cui:
NUORO JAZZ FESTIVAL 2003; MODENA JAZZ FESTIVAL 2003 CON BOBBY DURHAM; ROXY JAZZY 2003 CON BOBBY DURHAM; CROTONE BLUES 2003;
WINE AND BLUES FESTIVAL 2003 DI AGRIGENTO;
ROCKIN BLUES FESTIVAL 2003 DI TREVISO; MORI JAZZ FESTIVAL 2004;
JAZZ AL FILARMONICO (TEATRO FILARMONICO DI VERONA ) 2005;
SUONI E LUCI 2005 CON BOBBY DURHAM ; PARCO DELTA JAZZ 2005; ANCONA SUMMER FESTIVAL 2006;
ALBINEA JAZZ FESTIVAL 2006; FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL JAZZ “TORINO” 2006;
SIENA JAZZ 2006; ABANO JAZZ 2006; AUDITORIUM TORELLI DI SONDRIO 2006; SORRENTO JAZZ 2007;
UMBRIA JAZZ 2007 e 2008; PIACENZA JAZZ FEST 2008; PERSICETO JAZZ FESTIVAL 2008; UMBRIA JAZZ
WINTER 2011; SUMMER JAMBOREE 2011, 2012, 2013, 2014, 2015 e 2016; ISCHIA JAZZ FESTIVAL 2012.

Nel gruppo di Vinicio Capossela tra il 2004 e il 2005 ha suonato in numerosi concerti tra cui: LOS TRES VINICIOS 2004 insieme a Vinicio Cantuaria,
STRADE D'EMOZIONI 2004, TRAFFIC FREE FESTIVAL 2004 insieme a Marc Ribot, MAZDA PALACE 2004.

Ha inoltre suonato in diverse tourne teatrali tra cui: “Nuotando con le lacrime agli occhi” e “Finchè c'è la salute” con Cochi e Renato dal 2006 al 2011;
tournè europea del 2016 “The best of” con Aldo, Giovanni e Giacomo.

Nella trasmissione televisiva “Stiamo lavorando per noi” con Cochi e Renato, Enzo Jannacci nel 2006.
Ha suonato nella colonna sonora del film del 2016 “Reuma Park” di Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel concerto “100 Anni di Spoon River” del 2016 con Morgan, Beppe Servillo, Ermanno Giovanardi, Petra Magoni &

Ferruccio Spinetti e l'Orchestra della Toscana (ORT).

Matteo Malferrari

Composizione, Teoria, Ritmica e Percezione Musicale,

Musica Applicata / Elettronica

Matteo Malferrari si è laureato nell’a.a. 2015/2016  con la votazione di 110 e Lode al Biennio di II Livello di Composizione-Indirizzo Analitico/Compositivo sotto la guida come Relatore del M° Cristina Landuzzi e Francesco Carluccio come Co-Relatore.

Nell’a.a 2013/2014 si è laureato, con la votazione di 110 e Lode, primo studente al Conservatorio di Musica di Bologna “G.B.Martini”, al Biennio Specialistico della scuola di Musica Elettronica indirizzo Musica per Film, sotto la guida dei Maestri Lelio Camilleri, Marco Biscarini e Aurelio Zarrelli.

Nell'a.a 2011/2012, si è laureato con la votazione di 110 e Lode al triennio di Musica Elettronica – Musica Applicata sotto la guida dei Maestri Marco Biscarini e Aurelio Zarrelli.

Durante la frequentazione del Biennio di Musica Elettronica indirizzo Musica per Film ha partecipato negli aa.aa 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015, come studente effettivo, ai seminari di “Composizione per la musica applicata alle immagini ” tenuti dal M°Paolo Buonvino presso il Conservatorio di Musica G.B. Martini di Bologna.

Ha frequentato il “Progetto didattico di colonna sonora parallela2015/2016”, a cura di Paolo Buonvino in collaborazione con RaiFiction, Goodlab musica e Cattleya.

Ha inoltre frequentato il seminario di “Musica per le immagini”, presso il Conservatorio di Musica “F.Venezze” di Rovigo, tenuto dal M° Yati E. Durant, docente presso “The Reid School of Music-College of art Edinburgh.

Dal 2009 ad oggi ha composto diversi brani per ensemble, orchestra, live elettronics eseguiti in rassegne presso i principali teatri di Bologna e provincia e successivamente nei principali teatri o auditorium italiani.

Ha composto musica per spettacoli teatrali collaborando con registi tra i quali Nanni Garella e Paolo Billi.

Ha composto brani per orchestra e brani per ensemble di vario genere per balletti sulle coreografie originali curate da coreografi tra i quali Ornella Verde, eseguiti nei principali teatri di Bologna e provincia.

Ha composto arrangiamenti per orchestra e per ensemble curando l’esecuzione delle parte di live elettronics di brani dal genere colto al genere pop eseguiti nei principali teatri di Bologna e della provincia.

Ha composto brani elettronici diffusi durante esposizioni museali all’interno del Museo di Arte Moderna di Bologna e dell’Accademia di Belle Arti di Bologna per il progetto “Voci-Punto a Capo” curato da Paolo Billi.

Ha composto la musica per spot, cortometraggi, documentari e lungometraggi collaborando con registi tra i quali Carlo Sarti, Maurizio Finotto e Pier Paolo Paganelli.

Grazie ad alcuni dei suoi lavori è risultato vincitore del primo premio al Concorso di Composizione “Felice e Luigi Magone” indetto dal Conservatorio di Musica G.B.Martini di Bologna per l' a.a. 2013/2014, vincitore del primo premio al Concorso di Nuove Tecnologie-Musica Elettronica “Maldini” indetto dal Conservatorio G.B. Martini di Bologna per l’a.a. 2014/2015 e del concorso di Composizione “ Zucchelli” sempre indetto dal Conservatorio di Musica G.B.Martini di Bologna relativo all'a.a. 2013/2014 e 2014/2015 risultando anche vincitore del premio “Speciale-Zucchelli 2016” per lo spettacolo intitolato Arts in progress-La luce e ombre delle arti.

È risultato vincitore del premio speciale della giuria “Rinascimento 2.0” del Parma International Music Film Festival 2015, per essersi distinto particolarmente a livello internazionale, per la musica composta per il cortometraggio intitolato “La Valigia” diretto dal regista Pier Paolo.

Finalista alla Terza Borsa di studio “Nicola Paoli” 2016 con l’arrangiamento per orchestra sinfonica del brano “Six Degrees Of inner turbulence (Overture)” dei Dream Theater.

Finalista al premio internazionale “Marzio Rosi - Composizione Audiovisiva” con la musica composta per il cortometraggio “Francesca Woodman” diretto dal regista Marco Berton Scapinello.

È risultato vincitore del premio per la migliore composizione originale per il progetto “Music Live-I giovani per i giovani 2016” con il brano intitolato Blind Song “…realizzando una completa integrazione tra il linguaggio della musica contemporanea e quello del jazz attraverso l’inserimento di elementi caratteristici dell’una valorizzati dall’utilizzo del linguaggio e dalle sonorità proprie dell’altro.”

 
 

Eleonora Lombardo

    Canto Moderno

Eleonora Lombardo nasce a Foligno nel 1989, dove si diploma con lode presso il Liceo Classico Linguistico F.Frezzi nel 2008, dopodiché viene ammessa alla Bernstein School Of Musical Theater di Bologna, dove si diploma nel 2011.

Dal 2011 ad oggi lavora per la compagnia Fanta Teatro di Bologna come performer.

Dal 2012 al 2013 è nell’ensemble di Biancaneve il musical (Enrico Botta live) ed è cover Biancaneve.

Dal 2013 al 2014 recita e canta accanto a Riccardo Fogli in Ladies la commedia musicale (AMV).

Dal 2015 inizia una collaborazione con Hera SPA per il progetto Sognambolesco: recita in uno spettacolo che gira tutte le scuole del suolo emiliano sul tema dell’educazione ambientale.

Dal 2016 al 2017 è protagonista in Artemisia il musical (MondoMusica).

 

Dal 2012 Eleonora oltre ad essere performer insegna in diverse strutture:

-dal 2012 insegna canto e recitazione presso l’accademia del musical (Bologna) e presso la scuola di musica, arte e spettacolo G.Torelli (Sasso Marconi);

tiene laboratori in qualità di educatrice per conto dell’associazione fantaTeatro e forme sonore di Sabrina Simoni (direttrice del piccolo coro Mariele Ventre dell’Antoniano di Bologna);

-dal 2017 apre una classe di canto moderno presso la prestigiosa Opera studio School (San Lazzaro di Savena) e inizia a lavorare per l’associazione Musicaper.

 

Eleonora continua a studiare presso la Voice Music System (di Loretta Martinez, Milano) tecnica vocale, didattica corale, anatomia, fisica acustica, stile, ear training con importanti musicisti come Gianluca Sambataro e Andrea Leprotti.

Consegue nel 2016 ‘grade 5’ in pop Theory presso la University of west London; a breve si laureerà presso la medesima università londinese in Singing Teaching.

Silvia Pascalis

Canto Moderno

  • Cantante, nata a Bologna il 28/03/1977. Nel 1999 si diploma in canto moderno all’Accademia Internazionale della Musica di Bologna. Dal 2000 in poi continua a prendere negli anni lezioni private di canto moderno con diverse insegnanti del panorama bolognese come Luisa Lodi e Silvia Testoni. Contemporaneamente agli studi canori ha seguito lezioni private di pianoforte con maestri di alto livello tra cui Alessandro Macchiavelli e Annibale Modoni. Con il maestro Alessandro Macchiavelli in particolare ha approfondito metodi di improvvisazione, analisi armonica, analisi ritmica, armonizzazioni corali. Ha seguito numerosi seminari sia riguardanti l’aspetto interpretativo e musicale sia riguardanti l’aspetto didattico e foniatrico, nello specifico:

  • Nel 2008 ha conseguito l’attestato di frequenza del metodo Voice Craft EVTS (livello base) tenuto a Salsomaggiore Terme.

  • 2009: seminario VoxVocis (seminario medico-artistico sulla vocalità nel canto) tenuto a Pordenone dal maestro Luca Pitteri e dal foniatra Prof. Dott. Franco Fussi.

  • 2009: VI Convegno Internazionale sulla Vocologia Artistica organizzato dal Prof. Franco Fussi al Teatro Alighieri di Ravenna.

  • 2010: corso tenuto dal Prof. Paolo Zedda (docente di canto del Conservatorio di Parigi) e dal Prof. Foniatra Franco Fussi a Ravenna dal titolo: “La terminologia in logopedia e didattica nel professionista della voce: ambiguità e segreti della percezione e della pratica vocale”.

  • 2010: metodo Estill Voice Craft 2° livello.

  • 2011: Circeland, condotto da Albert Hera, riguardante le circle songs

  • 2012: Seminario sul registro di fischio tenuto da Erika Biavati

  • 2012: Complete Vocal Institute condotto dalla Maestra Catherine Sadolin

  • 2013: IX Convegno di Ravenna

  • 2018: ha conseguito l’attestato di frequenza del seminario CANTABILE: LABORATORIO STABILE DI CANTO tenuto dai docenti Silvia Testoni, Maurizio Zappatini e Gianna Montecalvo. Il seminario è rivolto ai soli docenti di canto. E’ stato tenuto presso il Museo Internazionale della Musica di Bologna in collaborazione con Musicaper

 

Frequenta il corso di canto jazz e il corso di musica applicata (composizione) al conservatorio Martini di Bologna.

Ha partecipato alla realizzazione di diversi progetti inediti tra cui il cd new age “Innocence” di Paolo Castelluccia edito dalla casa discografica ERGA ed è autrice del testo in lingua sarda del brano “Friscu e sobi” (musica di Paolo Castelluccia) contenuto nella raccolta etnica “Ethnomillenium” edito da Erga.

INSEGNAMENTO:

  • 2007-2011: Scuola di musica e canto “Martò” in via Libia, 53 a Bologna,

  • 2007/2011: Scuola “The Clan” di Marzabotto (BO), distaccamento della scuola di Pieve di Cento (BO).

  • 2008/2011: “Medardo Mascagni” di Medicina (BO),

  • 2011-2014: Scuola di musica e canto, Associazione “Enrico Larry Buttazzi” di Medicina (Bologna)

  • 2016/2018: Scuola “The Clan” di Marzabotto (BO), distaccamento della scuola di Pieve di Cento (BO).

 

ESPERIENZE LAVORATIVE:

Dalla fine degli anni ’90 ha avuto varie esperienze di musica live e di progetti musicali in vari ambiti e generi dal Gruppo folkloristico di musica popolare sarda “Lame a foglia d’oltremare” all’Ensemble Gospel “Le note lunghe” diretto da Luisa Lodi, da varie coverband funky, R&B, rock, pop e dance a formazioni swing e fusion. Nel 2016 ha partecipato allo spettacolo teatrale/musicale con la compagnia Get Elettrogene “Shots from Othello” al teatro Manzoni di Bologna, con la partecipazione di Paolo Fresu e altri artisti e nel 2018 allo spettacolo teatrale/musicale con la compagnia Get Elettrogene “Dite alle sirene che ripasso” al teatro Duse di Bologna.

Canto Moderno

  • Cantante, nata a Bologna il 28/03/1977. Nel 1999 si diploma in canto moderno all’Accademia Internazionale della Musica di Bologna. Dal 2000 in poi continua a prendere negli anni lezioni private di canto moderno con diverse insegnanti del panorama bolognese come Luisa Lodi e Silvia Testoni. Contemporaneamente agli studi canori ha seguito lezioni private di pianoforte con maestri di alto livello tra cui Alessandro Macchiavelli e Annibale Modoni. Con il maestro Alessandro Macchiavelli in particolare ha approfondito metodi di improvvisazione, analisi armonica, analisi ritmica, armonizzazioni corali. Ha seguito numerosi seminari sia riguardanti l’aspetto interpretativo e musicale sia riguardanti l’aspetto didattico e foniatrico, nello specifico:

  • Nel 2008 ha conseguito l’attestato di frequenza del metodo Voice Craft EVTS (livello base) tenuto a Salsomaggiore Terme.

  • 2009: seminario VoxVocis (seminario medico-artistico sulla vocalità nel canto) tenuto a Pordenone dal maestro Luca Pitteri e dal foniatra Prof. Dott. Franco Fussi.

  • 2009: VI Convegno Internazionale sulla Vocologia Artistica organizzato dal Prof. Franco Fussi al Teatro Alighieri di Ravenna.

  • 2010: corso tenuto dal Prof. Paolo Zedda (docente di canto del Conservatorio di Parigi) e dal Prof. Foniatra Franco Fussi a Ravenna dal titolo: “La terminologia in logopedia e didattica nel professionista della voce: ambiguità e segreti della percezione e della pratica voca

 
 

Roberta Ciancio

Nata a Vasto nel 1980, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di sette anni con il compositoreRaffaele Bellafronte presso la Scuola Civica Musicale Ritucci Chinni. Ha proseguito gli studi con le M° Lucia Passaglia, Marcella Crudeli, Michela De Amicis, Angela Aloi, Giovanna Musiani, e2004 ha conseguito il Diploma in Pianoforte presso il Conservatorio Statale di Musica “G. B. Martini” di Bologna. Nel 2010 si laurea presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna conuna tesi in estetica musicale e nel 2013 consegue la massima abilitazione all’insegnamento della metodologia Suzuki rilasciata dall’European Suzuki Association dietro la guida della pianista eTeacher Trainer europea Lola Granetman Tavor. Nel 2017 si specializza come docente Suzuki E. C. E. (Prenatal and Baby Music) e consegue l’abilitazione di I e II livello rilasciata dall’EuropeanSuzuki Association.

Sin da giovanissima si è esibita in concerto e ha partecipato a concorsi pianistici, in diverse città italiane tra cui Pisa, Napoli, Lamezia Terme, Vasto, Sesto San Giovanni, Sannicandro Garganico, Osimo, Chieti, Bologna, Firenze ed ha frequentato da effettiva corsi di perfezionamento con Marcella Crudeli, Lucia Passaglia, Samuel Dilworth Leslie, Michela De Amicis, Angela Aloi, Lola Granetman Tavor.

A partire dal 2006 ha collaborato come docente di Pianoforte Principale e Teoria, ritmica epercezione musicale a Bologna con l’Accademia dei Floridi e con la Nuova AccademiaMusicale, e dal 2009, come insegnante specializzata nella metodologia Suzuki, conl’Associazione C.E.S.I.S., l’Università Primo Levi, con la Cooperativa Sociale Cemi Bologna, e nel 2018 con L’Accademia Music Lab; a Venezia, con Associazione Barchetta Blu.

Dall’ottobre 2016 è Presidente in carica dell’Associazione CEMI (Centro di Educazione Musicale Infantile) Fiorenza Rosi di Bologna che organizza ogni anno la rassegna I Violini Tornano e nel 2018 ha vinto la settima edizione di INCREDIBOL- L’Innovazione creativa di Bologna con ilprogetto Suzukìp. Scuola piano Suzuki-l’approccio della lingua madre .

Insegna a tempo pieno pianoforte e propedeutica come insegnante specializzata nella Metodologia Suzuki a Bologna e in Abruzzo e frequenta il Corso di Composizione del Conservatorio G.B. Martini di Bologna nella classe della M° Cristina Landuzzi.

ASSOCIAZIONE MUSICAPER

Sede legale: Via del terrapieno 16/8 40127 Bologna

Sede operativa: Via Galliera 64/a 40121 Bologna

Tel. 051 0517173

www.associazionemusicaper.it 

info@associazionemusicaper.it

Partita IVA  04296490370

© 2018 Realizzato da Pietro Campanella

© 2019 Revisione Marco Fiorini